Questa compilation è un tributo a chi pensa che la buona musica sia finita dieci anni fa, a chi è convinto che le idee siano morte assieme ai grandi vecchi, a chi non crede che ci possano essere musicisti intelligenti ancora chiusi nelle aule dei licei o ai primi corsi dell’università.

5 band e una solista. Tutti under 21 e molti under 18. Sei approcci alla musica differenti ma, proprio perchè ancora non completamente maturi (… sarà vero?), incredibilmente genuini. Sei diverse proposte musicali che non si fanno per nulla guardare dall’alto in basso. Questo manipolo di ragazzi si è messo in gioco senza timori reverenziali e con un entusiasmo che si può sentire per davvero all’interno dei dodici pezzi di questo split, curato collettivamente da loro stessi con il supporto di Upupa.

Registrato e mixato da Giorgio Borgatti.

Annunci