archivio

Archivi tag: festival

what’s next?

INDOOR#2-02INDOOR#1-02

Annunci

COPERTINA_UFFICIALEScriviamo poco. Preferiamo “fare cose e conoscere gente” (cit.).

Scriviamo quando ci sono soddisfazioni in vista, o in corso. Ecco adesso c’è questo. C’è questo gruppo di scapestrati che sì e no fanno 80 anni in quattro ed hanno messo assieme un dischetto snello e veramente godereccio, l’hanno fatto registrare ad un altro giovanissimo (Lorenzo Borgatti), hanno curato l’uscita e l’hanno veramente “costruito” nel modo in cui un “artista indipendente” dovrebbe sempre fare. E adesso esce, per Upupa. E noi siamo contenti, ché “conoscere gente che fa cose” (cit.) è una grande soddisfazione; quando sono giovani e spregiudicati è anche meglio.

Insomma questo è Native e loro si chiamano strani così: Elephants Above Crocodiles che, con l’Upupa mettono assieme un bello zoo di animali fuori scala.

Loro saranno in giro da ora in avanti. Quindi in alto le orecchie.

Per ora possiamo dire che aspettiamo tutti quanti all’ormai tradizionalissimo Upupa X-Mas Fest il 26 Dicembre al Pasteggio a Livello (San Felice Sul Panaro – Mo) dove verrà presentato Native. Con Dadamatto, Aftermath e i pazzipazzi Bianchini Fever djs. Perchè non esserci?

Poi, se per caso doveste sopravvivere alle feste e sapete di esservelo meritati, c’è il Carbone Fest II targato Fooltribe a Manitese (Finale Emilia – Mo). Sul palco sempre gli Elefanti e oltre a loro i fratelli The Great Northern X, gli immensi Cut, gli americanissimi Talibam! e poi Pueblo People, i futuribili Tempelhof e tanto altro.

…e a voi, Babbo Natale che vi porta?

upupaxmas

il festival più bello di sempre, in uno spazio bellissimo tante bellissime band, è praticamente vietato mancare.
tu per primo.

per chi non si dissocia mai da facebook esiste un evento 

Sabato 5 maggio ore 16 : 00

a Finale Emilia c/o Manitese via camposanto 7/a

DUE PALCHI !!!

line up in ordine sparso :

Ultra Panda (Francia)

Three In One Gentleman Suit

Modotti

Miss Massive Snowflake (U.S.A.)

Quakers and Mormons

Cronauta

Socket

The Great Northern X

Mood

Sex Offenders Seek Salvation

Bob Corn

Ornaments

Senza Senso

SPazio Ristoro con Gnocco Fritto e Birrette Artigianali e Premiate!!! Tra le varie cose v i ricordo che: COMPRARE UN ARTICOLO DALLO SHOP DI UPUPA DURANTE IL MESE DI APRILE SIGNIFICA ENTRARE GRATIS AL FESTIVAL! Basta stampare la ricevuta di pagamento. O più semplicemente, segnalare all’e-mail upuapaproduzioni (at) gmail.com l’acquisto oltre al vostro nome e cognome sarà sufficiente per essere accolti con tanto di tappeto rosso senza sganciare un ghello. Upupa vi fa anche sentire un pò vip.

Come avete potuto vedere molte cose sono successe. Piccole e grandi cose. Tutte assieme contribuiranno a modificare la vostra e la nostra primavera. Si potrebbe rimanere qui a far lunghe parole ma siamo didascalici (fino a un certo punto).

MODOTTI “migranti” – Si fa un gran parlare di questo album. Tirato, intenso, con testi in italiano molto belli. Se per caso non lo conoscete ancora, potete rimediare ascoltandolo QUI su Bandcamp e magari acquistandolo per una cifra “up to you”. Su modotti.it altre info.

QUAKERS & MORMONS “funeralistic” – Hip-hop da due metri sotto terra. Un concept sulla morte con ritmi e rime che sfondano i confini del genere. Hipster con il cervello. Una volta tanto. C’è il Free-Download QUI. Ma c’è anche la possibilità di prenotare la copia in vinile tramite Upupa.

BOB CORN “songs to the wind” – Tizio è tornato. Nuove canzoni, nuovo disco. Registrato da Giorgio Borgatti e suonato da una lista di musicisti da far accapponare la pelle, “songs to the wind” è disponibile ai banchetti e sopratutto in ascolto e digital download dallo Shop di Upupa. Visitate anche il sito di Fooltribe per informazioni e novità.

Immagine

Inoltre è in arrivo il primo FESTIVAL autocelebrativo di Upupa Produzioni. Stiamo definendo i dettagli e per ora possiamo dire che saremo in tanti, sarà primavera, sarà un giorno unico di fuoco e fiamme e ci saranno ULTRAPANDA (Francia – Les Disques du Hangar 221) che, non so se ve ne rendete conto, sono a dir poco imperdibili. Quindi orecchie ben aperte.